Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

giovedì 25 maggio 2017

Recensione: 'The Giver - Il Donatore' di Lois Lowry

Buongiorno lettori! So che soltanto ieri avevo pubblicato il currently reading parlando di questo libro, ma in serata lo ho anche concluso, quindi ho deciso di pubblicare subito la mia entusiasta recensione! 
Prima di passare al mio parere, però, voglio fangirlare un pochino con voi su questa edizione. La ho cercata per anni, ma ormai era fuori produzione a causa dell'uscita del libro con la locandina del film in copertina. Per fortuna, poco tempo fa mi ha contattata la mia collega blogger Serena dicendomi che stava vendendo proprio questa copia e che le sarebbe piaciuto darla a me, visto che la cercavo da molto. Inutile dire che ne ho approfittato subito e ne sono felicissima!!!

Titolo: The Giver - Il Donatore
Serie: The Giver #1
Autore: Lois Lowry
Pagine: 249
Prezzo: € 14,50
Editore: Giunti
Traduzione: Sara Congregati e Angela Ragusa

TramaJonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando...


Recensione:

Finalmente un raro caso di libro che non ha deluso le mie alte aspettative! Era da un sacco di tempo che tenevo d'occhio questa serie e quando sono riuscita a recuperare il primo volume non ce l'ho fatta ad attendere molto prima di leggerlo.
Si tratta di una lettura a suo modo sconvolgente, seppur leggerissima. La vita di Jonas ha un qualcosa di sorprendente e di spaventoso allo stesso tempo, con la sua perfezione meccanica e la sua Uniformità. Conoscere la sua Comunità è come andare incontro a un mondo totalmente nuovo, dove non esiste nulla che non sia regolato dagli Anziani. Non esistono colori, emozioni, sentimenti.
Jonas è un personaggio molto affabile, con la sua voglia di conoscere e di cambiare il mondo. Il suo compito è molto importante ed aiuta a far riflettere anche il lettore sull'importanza della diversità. Siamo abituati a pensare che un mondo senza dolore annullerebbe ogni conflitto, ma abbiamo mai pensato che annullerebbe anche l'amore? 
Affiancato a Jonas abbiamo il Donatore, una figura davvero sorprendente, con dei poteri particolari che permettono di trasmettere i ricordi ad un'altra persona. Ho trovato questa cosa abbastanza strana all'inizio, sopratutto perché non viene spiegato come l'uomo ci riesca, però alla fin fine mi è sembrato un tocco in risalto tra la rigidità della Comunità.
Anche gli altri personaggi mi sono piaciuti, perché nascondono in essi un piccolo seme di ciò che Jonas vorrebbe creare. Tra di loro spiccano Asher, Fiona e la famiglia di Jonas.
Credo che Lowry abbia ideato un ottimo incipit per una serie piena di colpi di scena e di spunti per delle riflessioni, oltre che con una trama accattivante. La scrittura è semplice e precisa, palesemente destinata ad un pubblico di ragazzi, ma questo è un pregio perché aiuta la lettura a scorrere meravigliosamente veloce, al punto che ho letto il libro in solo poche ore.

mercoledì 24 maggio 2017

Currently Reading - Cosa leggo? #10

Salve carissimi lettori! Oggi è mercoledì, ma siccome non ho concluso nessun libro in queste due settimane passate assieme al mio fidanzato, non ho materiale per una nuova puntata del WWW. Per questo motivo ho deciso di rispolverare ancora una volta questa rubrica ideata dalla mia amica Jessica e parlarvi brevemente del libro che ho in lettura! Come al solito, vi ricordo che le foto usate in questa rubrica sono mie e le trovate già pubbliche sul mio profilo Instagram!

CURRENTLY READING
'The Giver. Il Donatore' di Lois Lowry
pagina 98/249
- 'The Giver' #1 -

Testo: il libro scorre che è una meraviglia. L'autore ha uno stile semplice, ma accurato, e la lettura è leggera e veloce.
Protagonista: per il momento Jonas mi piace molto. E' un ragazzo tranquillo, di poche pretese, ma allo stesso tempo curioso e legato alle sue amicizie. Devo ancora conoscerlo meglio, ma sono molto incuriosita dalla sua figura.
Altri personaggi: Asher è uno dei personaggi che più mi incuriosisce e sono felice della scelta che è stata fatta per lui. Anche la famiglia di Jonas è adorabile.
Voto: per il momento il libro mi sta piacendo molto e visto che sono quasi a metà credo di potermi sbilanciare dicendo che se continuerà su questa strada, si beccherà un 4/5 sicuro.
Quando pensi di finirlo? La mia speranza è di riuscire a finirlo entro la settimana, ma contando che devo ancora finire gli esami non ne sono sicura. In ogni caso, cercherò di farcela!

Voi avete letto questo libro? Cosa ne pensate?

lunedì 22 maggio 2017

Cover Reveal: 'Eleinda' di Valentina Bellettini


Buongiorno lettori! Oggi ho un nuovo Cover Reveal per voi! Diciamo che ultimamente ci sto prendendo gusto ahahahahah No, la verità è che sono sempre felicissima quando degli autori o degli editori mi coinvolgono nelle loro iniziative perché mi fa sentire fiera del lavoro che sto facendo nel mio angolino. Sono delle piccole soddisfazioni che mi porto dentro ogni giorno!
Oggi non si tratta di un semplice post, ma di un doppio cover reveal che riguarda il libro 'Eleinda' e il suo prequel gratuito! L'autrice ha deciso di slegarsi dalla casa editrice e di buttarsi sul self-publishing, iniziando con un restauro completo della grafica dei suoi libri e da una revisione interna del testo. Con lei, hanno collaborato l'illustratore Dario de Vito e la grafica Giulia Iori!

Titolo: Eleinda. Una Leggenda dal Futuro
Autore: Valentina Bellettini
Pagine: -
Prezzo: -
Data di uscita: Fine Maggio 2017

Trama: Eleonora Giusti è sempre stata una ragazza sola fino al giorno in cui un drago geneticamente modificato è piombato nella sua vita.
A lui basta guardarla per condurla in una dimensione parallela in cui entrambi percepiscono reciprocamente i pensieri più intimi; le basta sfiorarla perché la pelle della ragazza assuma lo stesso colore della sua.
Ma è un'invasione che fa sentire Eleonora come mai si era sentita prima: capita, speciale. Amata.
Non le importa se il drago è stato creato in un laboratorio della European Technology o se si tratta di un esperimento segreto il cui vero obiettivo ancora le sfugge.
Lei vuole proteggerlo, proprio come ha fatto il drago quando sono fuggiti dalla sede della E.T. a Milano.
Vuole stare con lui, perché da quando lo ha incontrato, la sua vita ha finalmente trovato un senso.
Vuole amarlo, perché superati i vent'anni non credeva più all'esistenza di un sentimento così puro e incondizionato.
È disposta a viaggiare per ogni continente, inseguire leggende, fuggire da una realtà opprimente, vivere sogni e incubi sulla sua pelle in nome di questa passione travolgente, a dispetto di ogni logica razionale.
Ma non ha fatto i conti con il dottor Brandi: il creatore del drago è deciso a riprenderselo con ogni mezzo pur di portare a compimento i suoi eccentrici piani.
Né uomini né draghi sono al sicuro.

----------

Titolo: Eleinda. La Vita prima della Leggenda
Autore: Valentina Bellettini
Pagine: 82
Prezzo: GRATIS
Data di uscita: 22 Maggio 2017

Trama: Eleonora sta per diplomarsi, e questa è l’ultima occasione per dichiararsi al suo compagno di scuola prima di trasferirsi da Verona all’università di Milano. È anche l’ultimo anno che deve sopportare un gruppetto di “bulle” che la rendono protagonista di episodi imbarazzanti.
A Milano, la European Technology sta attraversando la perdita del fondatore “I”: mentre l’egocentrico dipendente Davide Guerra cerca una ragazza con cui dividere l’affitto del suo appartamento, il dottor Brandi prende le redini dell’azienda, usando i laboratori per il compimento dei suoi piani segreti.
Nella frazione di Villapace, il nonno Salvo e il nipote Alessandro sono costretti ad affrontare una serie di eventi che minacciano il futuro della loro fattoria, compresa l’eventualità del giovane di abbandonare la vita in campagna per una fidanzata molto ambiziosa.
Ambientato tre stagioni (primavera, estate e autunno) prima degli eventi di “Eleinda – Una leggenda dal futuro”, il racconto narra le vite dei cinque protagonisti, inconsapevoli che le loro strade sono destinate a incrociarsi.
L’uovo di una creatura leggendaria si sta per schiudere.


Allora cosa ve ne pare? Sicuramente vi sarete accorti che mancano alcuni dati nel libro principale della serie. La motivazione è che potete tenervi aggiornati, passo passo con l'uscita di ogni nuovo dato, all'interno di un gruppo segreto che l'autrice ha appositamente creato, oppure semplicemente seguendo la Pagina Facebook della serie o iscrivendovi alla newsletter (dove riceverete il prequel come segno di benvenuto!).


L'autrice: Valentina Bellettini è in eterno bilico tra sogno a occhi aperti e razionalità, caratteristica che si ripercuote in tutte le sue opere. Dopo otto anni di pubblicazioni con case editrici ha deciso di passare al self-publishing per esprimere meglio se stessa e per avere un contatto diretto con i lettori.Ama la vita, per lei mai noiosa e ordinaria, e lavora nei mercati in piazza dove cattura temi politici e sociali. Attenta ascoltatrice, spesso intreccia legami empatici con i suoi animali. E’ sposata e gestisce il blog Universi Incantati.

Altri siti dove seguire l'autrice:

Allora, cosa ne pensate di questo reveal?
Vi ho incuriositi?
Fatemi sapere!

giovedì 18 maggio 2017

Blogtour: Panorami d'inchiostro | Il Campo Mezzosangue


Buongiorno lettori! Ispirate al Maggio dei Libri sono state ideate varie iniziative sparse per diversi blog. Io ho deciso di partecipare ad un paio di esse e per quanto riguarda questo interessantissimo tour sui paesaggi letterari devo proprio ringraziare Leryn che ha preso a suo carico l'organizzazione di questo mini (si fa per dire) evento.
L'argomento di cui ho deciso di parlarvi nella mia tappa è il Campo Mezzosangue. Il motivo, ovviamente, lo capite da soli. Io adoro Percy ed adoro il Campo. Come potevo non parlarvene oggi?


Il Campo Mezzosangue appare per la prima volta nella serie 'Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo', scritta da Rick Riordan. Si tratta di un luogo nascosto dietro una collina di Long Island, che agli umani appare come una semplice fattoria, mentre in realtà si tratta di un rifugio per semidei e creature mitologiche. E' qui che Percy apprende la realtà sulla sua esistenza e sulle sue abilità, così come vi conosce i suoi amici più cari.
Nel campo dimorano i figli delle divinità olimpiche e, a seconda del dio da cui discendono, i ragazzi sono disposti in venti diverse case (anche se inizialmente se ne hanno solo dodici). Quando si hanno dodici case, esse sono disposte ad U, mentre quando se ne hanno 20 la disposizione cambia in Ω.
Di seguito vi lascio un'immagine molto carina che mostra la disposizione delle prime dodici case e dei luoghi di allenamento all'interno del Campo, dove i ragazzi si allenano per migliorare le abilità ricevute in quanto semidei. Purtroppo non so chi sia l'autore dell'illustrazione, ma se voi lo sapete ditemelo e sarò lieta di aggiungere i credits qui nel post.


"Grover era appoggiato al parapetto del portico, con l'aria di uno che non dormiva da una settimana. Aveva una scatola di scarpe sottobraccio. Indossava Jeans, un paio di Converse alte e una sgargiante maglietta arancione con su scritto CAMPO MEZZOSANGUE"

----

"Quando svoltammo l'angolo, rimasi a bocca aperta. Dovevamo trovarci sulla costa settentrionale di Long Island [...]. Non riuscivo a capacitarmi di quello che vedevo. Il paesaggio era punteggiato di edifici all'antica Grecia, solo che erano tutti nuovi."

----

"Il fatto è questo: i confini sono sigillati in modo da tenere fuori i mortali e i mostri. Dall'esterno, i mortali guardano la valle e non vedono niente di insolito, solo una fattoria in mezzo a campi di fragole"

----

Spero abbiate trovato interessante questo breve tour nel Campo Mezzosangue!